Questo articolo è stato letto740volte!

 Nella notte del 15/6 u.s. è esplosa una bomba posta all’ingresso della sede dell’Ufficio Territoriale di Lamezia Terme.
La scrivente Segreteria Nazionale, nell’esprimere piena solidarietà ai colleghi fatti oggetto del vile gesto intimidatorio, ribadisce la piena condanna dell’ormai diffuso clima di “odio” nei confronti di onesti e professionalmente qualificati lavoratori che nulla c’entrano con l’attuale crisi economica di cui essi stessi ne sono vitteme in quanto lavoratori dipendenti i cui contratti di lavoro, bloccati da almeno tre anni, hanno subito la perdita d’acquisto pari a circa il 10%!! 
La Segreteria Nazionale

Torna in altoTorna in alto