Questo articolo è stato letto661volte!

La Segreteria Nazionale della UIL PA Agenzia delle Entrate esprime piena solidarietà ai colleghi dell’UT di Romano di Lombardia che sono stati vittime del grave fatto di cronaca ed in particolare al collega Mormandi rimasto ostaggio per piu’ di 6 ore nelle mani del sequestratore.
Come UIL PA Agenzia delle Entrate abbiamo piu’ volte denunciato situazioni critiche e di aggressioni, non solo verbali, nei confronti dei lavoratori evidenzia ndo la mancanza di sicurezza e sorverveglianza nei nostri uffici.
Esempio è l’iniziativa del Coordinamento Uil Pa Agenzia delle Entrate di Roma che, grazie ad una raccolta firme, cui hanno aderito centinaia di lavoratori, ha garantito un servizio di vigilanza negli UU.TT. 
Per la nostra Organizzazione Sindacale la sicurezza risulta una battaglia ancora aperta ed i recenti accadimenti lo confermano.
Richiediamo ai vertici dell’Agenzia un immediato incontro per affrontare e concretizzare adeguate misure di sicurezza e di deterrenza negli uffici. 
La Segreteria Nazionale
Torna in altoTorna in alto