Questo articolo è stato letto1679volte!

Con l’allegata nota ai vertici dell’Agenzia abbiamo inteso dare voce ai colleghi dei CAM che nuovamente sono “destinatari” di ulteriori attività, con accresciuta responsabilità professionale, che vanno ad aggiungersi a quelle preesistenti senza un minimo di visione organizzativa da parte dell’Agenzia e senza prevedere un adeguato riconoscimento economico e professionale per i lavoratori.

Nota_UILPA_su_CAM