Questo articolo è stato letto811volte!

Su tutto il territorio si stanno svolgendo incontri relativi all’anticipazione del 60%  riservato a coloro che svolgono attività di “sportello” negli U.T..

Giungono quotidianamente alla nostra organizzazione sindacale  numerose segnalazioni circa una particolare interpretazione da parte dei direttori provinciali dell’accordo ed una sua applicazione che vorrebbe attuare una quanto mai assurda “premialità  a cottimo” .

Ribadiamo che questa è una anticipazione e che non ha nulla di diverso rispetto agli accordi siglati nei precedenti anni riguardo le postazioni di front office.

La riprova sono gli accordi recentementi stipulati in due D.P. di Roma che inseriamo in allegato e che dimostrano nettamente come non ci sia alcuna traccia di numero di elementi lavorati così come proposto dall’Amministrazione in varie realtà.

Accordo anticipazione Front Office 2013

accordo dp1 maggio 2013r