Questo articolo è stato letto461volte!

Con incomprensibile ritardo, dopo che UILPA ha segnalato l’inadempienza dell’Agenzia sotto il profilo comunicativo e formativo, sono state fornite al personale solo delle indicazioni di massima per come compilare la c.d. “autovalutazione”, all’interno della fase finale del ciclo di gestione della performance individuale anno 2022.

Nell’ambito della costante attenzione alle problematiche delle lavoratrici e dei lavoratori, UILPA ha inteso fornire un supporto al fine di generare una maggiore consapevolezza sull’autovalutazione prevista, come scelta volontaria del valutato che, ancora una volta, è stato lasciato solo a conclusione del ciclo di gestione del sistema di valutazione per l’anno 2022.

In allegato proponiamo una riflessione ma anche una “mini guida”, predisposta dal nostro Responsabile del Dipartimento Nazionale Formazione e Assistenza Normativa, sulla possibilità di definire più correttamente l’autovalutazione che se non ben descritta può tramutarsi da elemento di maggiore trasparenza e tutela ad elemento controproducente per la corretta valutazione.

Di Admin