Questo articolo è stato letto608volte!

Quest’anno la festa del LAVORO si svolgerà a Perugia.

La scelta è caduta su Perugia, teatro a marzo di un gravissimo episodio che ha portato alla tragica morte di due impiegate della Regione Umbria, mentre svolgevano il loro lavoro, uccise da un imprenditore rimasto senza finanziamenti e lavoro.

Una vicenda che ha destato commozione e sgomento ed ha riproposto, in modo drammatico, il problema della mancanza di lavoro e delle conseguenze che possono derivare da politiche sbagliate su questi temi che, soprattutto in periodi di crisi economica, minano alla base i valori di solidarietà e di coesione sociale.

È previsto un corteo con concentramento alle ore 9,30 in Largo Cacciatori delle Alpi (Piazza Partigiani) e arrivo in piazza IV Novembre dove si svolgerà il  comizio conclusivo, con la partecipazione dei tre Segretari Generali Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti.

Confermato anche il tradizionale appuntamento a Roma, a Piazza San Giovanni con il concerto organizzato da UIL, CISL e CGIL.

 Brochure-concerto-roma