Questo articolo è stato letto856volte!

Durante la riunione di ieri, l’Agenzia ha dato una informativa “preliminare” in merito alle disposizioni organizzative ai sensi del D.L. n. 95/2012 (spending review) e accorpamento delle Agenzia delle Entrate e del Territorio.

Il dott. Pastorello ci ha informato che il Comitato di Gestione, proprio in questi giorni, si è costituito nella sua pienezza e che la definizione del progetto di riassetto delle attività “no core” delle strutture centrali, regionali e provinciali dell’Agenzia, previsto per lo scorso 6 febbraio, sarà approvato entro il 15 aprile p.v..

Il Direttore ha assicurato che prima di tale scadenza verremo nuovamente convocati per una più dettagliata informazione in proposito; ha comunque preannunciato che il taglio delle posizioni dirigenziali, in conformità al dato minimo indicato dal D.M. 8/11/2012, sarà pari a 363 posizioni dirigenziali effettive, circa il 25% di quelle attualmente ricoperte.

Il nuovo assetto dovrà diventare operativo entro il 31 dicembre 2013. Sempre entro la fine dell’anno in corso il Comitato di Gestione definirà il progetto del riassetto delle attività “core” che, invece, avrà attuazione nel corso del 2014.