Questo articolo è stato letto1002volte!

Abbiamo firmato un accordo “ponte” sugli istituti di conciliazione vita-lavoro che costituisce la base di partenza per l’accordo a regime che dovrà disciplinare questi istituti dal 1° gennaio 2021.

L’accordo, inoltre, fornisce linee guida uniformi da adottare per il c.d. “rientro in presenza” previsto dall’art. 263 della legge n. 77/2020 tanto più che, nei giorni scorsi, alcuni direttori provinciali e regionali (“più realisti del re”) si sono prodigati a emanare disposizioni restrittive rispetto alla ratio stessa della norma emanando disposizioni unilaterali penalizzanti rispetto alle possibili scelte volontarie delle lavoratrici e dei lavoratori e della possibile conciliazione delle esigenze lavorative con quelle personali e familiari.

In allegato il testo dell’accordo, il comunicato unitario e un nostro appunto con una analisi di alcuni importanti aspetti dell’accordo documento, quest’ultimo, indirizzato alle strutture sindacali UILPA Entrate e alle RSU.

Il Coordinamento Nazionale

Di Admin