Questo articolo è stato letto2875volte!

Una vera BABELE a cui la UILPA ha detto NO

Nella mattinata del primo Agosto, si è svolto l’atteso incontro con l’Agenzia delle Entrate e le OO.SS. propedeutico per la stipula della Convenzione triennale 2016-2018, che si terrà domani due Agosto, in merito alla proposta del sistema di valutazione del personale previsto per norma e da inserire all’interno della convenzione stessa.

Come UILPA abbiamo contestato la forma illustrata priva di regole certe e possibilità di concrete parametrazioni operative un sistema quello che ha proposto l’Agenzia delle Entrate fotocopia del “Sistema Brunetta” con l’unica diversificazione riguardante una ulteriore fascia premiale non presente nella norma.

Valutazioni che rispetto alla proposta fatta dall’amministrazione risulterebbero totalmente discrezionali da parte dei dirigenti cosi come in occasione delle più recenti valutazioni (ed in migliaia di casi contestate ed incomprensibili per i lavoratori) operate per le progressioni economiche,criticità per altro più volte evidenziate nei nostri comunicati in merito alle criticità intrinseche delle progressioni economiche 2015.

Come ULPA siamo disposti a discutere di meritocrazia che sia attuata con regole certe e trasparenti che nell’attuale illustrazione da parte dell’Agenzia delle Entrate attualmente mancano totalmente.

Per questo abbiamo definito tutto l’impianto illustrato totalmente inaccettabile e comunque da approfondire sotto tutti gli aspetti che affronteremo nei prossimi incontri non in forma assolutamente retroattiva ma propositiva come la nostra sigla ha sempre fatto.

Ulteriori considerazioni e valutazioni più approfondite seguiranno in un prossimo comunicato.

Il Segretario Nazionale UILPA

Sandro Colombi

incontro DC 01_08_06